reggia
Home
Segreteria
Attività
Costruzioni
Diploma
Galleria
Contatti
Link utili

- ARI nazionale
- ARI C.R. Campania
- Ministero Sviluppo Economico
- Internat. Amateur Radio Union

- American Radio Relay League
- LOTW - Logbook on the World
- ARRL - Richiesta DXCC online
- QRZ - Callsign database
- RSGB - Islands on the Air
- Gruppo Radiotelegrafisti
- Web SDR - La Radio online
- MDXC - Mediterraneo DX Club
- AIR - Radioascolto
- GRAMI - Gruppo Aeronautica
- ClubLog - Log search
- Radio Club Marconi - Casapulla
Documenti

doc
- Richiesta Autoriz. generale
- Richiesta Nominativo
- Rinnovo Aut/Licenza


TASTO TELEGRAFICO TIPO SIDESWIPER PER CW


tasto
Una realizzazione di Carmine IW8EAS

Salve,

voglio presentare un simpatico progetto a tutti gli OM che vogliono avvicinarsi al mondo della radiotelegrafia su la realizzazione di un tasto telegrafico tipo sideswiper. Per chi vuole approcciare questo mondo radioamatoriale parallelo fatto di punti e di linee l’ impegno per imparare deve essere costante ,infatti si cerca in tutti i modi di farsi aiutare da chiunque sia più esperto. In molti casi inizialmente si effettuano spese onerose  per apparecchiature e antenne ed  anche un semplice tasto ha il suo costo di non facile accesso a tutti. Quindi anche io come tanti ho deciso di realizzare un semplice tasto che differisce dal solito tasto classico verticale o paddle. La scelta di un mono paletta è perché il suo funzionamento è molto simile ad un verticale soltanto che i punti e le linee vengo eseguite in modo alternato. Ciò fa si che si possano raggiungere velocità  più elevate rispetto al tasto verticale. Inoltre vista la tipologia di funzionamento lo si può collegare tranquillamente alla radio mediante un jack per cuffie di tipo stereo e può funzionare anche come tasto elettronico mono paletta, basta modificare tranquillamente le impostazioni sulla radio. Quindi un doppio utilizzo per favorire i più esperti.

Realizzazione: Il tasto è realizzato con componenti di facile reperibilità nei Brico Shop, infatti con un pò di esperienza fai da te bastano poche ore per realizzarlo. Il primo componente da realizzare è la base in legno che misura 13 cm di lunghezza per  10  cm di larghezza.

misure

Una volta smussati i bordi della base con un poò di carta vetrata sottile, cercate di proteggere il legno nel tempo per una maggior durabilità del tasto, perché si sa che il legno col tempo può rovinarsi. Quindi acquistate una bomboletta di flatting trasparente acrilico ed effettuate un paio di passate lungo tutto il corpo di legno. Fatelo asciugare per qualche ora e poi passate alla fase successiva che è quella del montaggio degli angolari che andranno a supportare la paletta centrale. Gli angolari che ho utilizzato sono in ferro ottonato che si utilizzano anche per congiungere ante di legno o mensole,infatti presentano dui fori su una  estremità ed un altro sull’estremità opposta di maggior grandezza. La grandezza degli angolari la potete scegliere a vostro piacimento,poiché in commercio se ne trovano svariati tipi. Nella foto potete vedere il montaggio mediante viti parker.

fig1

Foto 1

fig2

Foto 2

In questa ulteriore foto si notano gli angolari di destra che sono posti ai margini della base e al centro,quindi misurate bene il centro poiché quelli saranno i supporti principali dove verrà ancorata la paletta. Gli angolari di sinistra e centro sono posti su lato opposto distanziati tra loro di 1 cm. Vedi schema Fig. 3.

fig3

   Fig. 3

Dallo schema si possono vedere meglio le distanze degli angolari e le posizioni dei perni  su cui sono possibili  le regolazioni di durezza  paletta e distanza dei contatti,naturalmente per i contatti ho utilizzato dei dadi di bloccaggio ad ogiva per rendere il contatto pù preciso.

L’asse della paletta è realizzato mediante una lama di seghetto per il ferro tagliato a misura 18 cm e fissato agli angolari utilizzando il foro già presente sulla lama. Su una estremita è stata creata una paletta in legno di balsa e poi fissata sulla lama. Anch’essa protetta con vernice flatting. Ricordo che molte volte in commercio si trovano lame di seghetto colorate, naturalmente per far avvenire il contatto elettrico tra lama e ogiva di contatto bisogna sverniciare la lama nella zona del contatto utilizzando della carta vetrata sottile.

Collegamento elettrico:  Il collegamento elettrico viene fatto in questo modo e cioè sulla parte finale della paletta nel punto di fissaggio viene posto un capicorda circolare dove verrà saldato il filo del comune, mentre sulle viti di contatto vengono saldati due fili per il collegamento dei contatti.Se si utilizzerà la configurazione sideswiper allora i due contatti saranno collegati insieme altrimenti separati per una configurazione tasto elettronico.

Infine sulla parte inferiore della base per evitare che il tasto scivoli ho applicato 4 gommini per sedie da rendere il tasto più frenato, vedi Fig.4

fig4
Fig. 4

Spero di essere stato chiaro nella spiegazione. Per maggiori info lascio la mia e-mail segretario@aricaserta.it

73 a tutti…..


   

Associazione Radioamatori Italiani
Sezione di Caserta 2015